Già era grandissima l’emozione della squadra Canoa e Kayak del CUS TORINO, a pochi giorni dal Campionato Italiano velocità, nel salutare con orgoglio il suo allenatore Matteo Tontodonati, in partenza per il Brasile, convocato come coach, in rappresentanza del team italiano di canoa ai XV Giochi Paralimpici di Rio de Janeiro. Domenica, alla conclusione dei Campionati Assoluti velocità dell’Idroscalo di Milano, dove era presente il meglio della canoa italiana, all’emozione si è unita la soddisfazione dei risultati raggiunti grazie al lavoro fatto dalla sezione Canoa e Canottaggio e in particolare con l’attività adattata in continua crescita.
Terzo posto infatti nella classifica generale della Paracanoa per il CUS Torino al Campionato Italiano di Velocità 2016. Questo risultato è dovuto ai due atleti in gara che, sulle acque dell’Idroscalo di Milano dal 9 all’11 settembre, hanno fatto piazza pulita di titoli azzurri. Veronica Silvia Biglia nel V1 totalizza tre primi posti, relativamente ai 1.000 m., ai 500 m. e ai 200 m., risultati che si vanno a sommare all’oro vinto nel V2 STAR (equipaggio misto) in coppia con la compagna di società Ilaria Tiana. Nella categoria VL2 maschile, invece, Andrea Pistritto sempre a bordo del V1 conquista un oro nei 200 m e due argenti nei 500 m. e nei 1000 m., mentre nella categoria VL3 conquista il titolo italiano sui 1.000 m.
Tra gli altri risultati della squadra, per la prima volta a un Campionato Assoluto, i componenti del C4 ragazzi, Gianluca Bosso, Gian Maria Filoni, Francesco Lolli e Leonardo Quattroccolo, salgono sul terzo grandino del podio nella finale dei 200 m.